martedì 17 maggio 2016

Provenza, cosa vedere: luoghi da visitare assolutamente!


La Provenza è un’antica provincia del sud-est della Francia che oggi corrisponde alla regione Provenza-Api-Costa Azzurra. L’importanza culturale del luogo ha portato molti autori a menzionarla in svariate opere, come ad esempio Dante Alighieri nella sua Divina Commedia. Si tratta di una delle poche regioni francesi ad aver accolto colonie greche, quella che subì più intensamente il processo di romanizzazione. Oggi la Provenza è nota per la lavanda, una piana aromatica coltivata nella maggior parte del territorio. Grazie al clima mite, alla bellezza del litorale e al fascino delle sue città, è meta di turismo internazionale. Vediamo i luoghi più caratteristici da visitare e le cose da vedere.


mercoledì 4 maggio 2016

Budapest cosa vedere: guida alle attrattive della capitale ungherese


Budapest è la capitale dell’Ungheria nonché centro della vita politica, economica, industriale e culturale del Paese. Nasce ufficialmente nel 1873 con l’unione delle due cittadine di Buda e Óbuda, situate sulla sponda occidentale del Danubio, con la città di Pest sulla sponda orientale.


lunedì 2 maggio 2016

Bucarest cosa vedere: guida alle attrattive e alla vita notturna


Bucarest è la capitale della Romania, una delle città più popolose d’Europa. Situata sul fiume Dâmbovița è il centro industriale e commerciale del paese. La città nasce tra le rive del fiume Danubio e i monti Carpazi.


domenica 1 maggio 2016

Bretagna cosa vedere: tutto su questa splendida regione


La Bretagna è una regione situata nel zona nord-ovest della Francia che si estende lungo tutto un promontorio un promontorio verso la Manica e l’Oceano Atlantico. La lingua ufficiale è il francese, mentre le lingue regionali sono il bretone e il gallo.


martedì 26 aprile 2016

Gamla Stan Stoccolma: guida alla Città Vecchia


Gamla Stan è la città vecchia di Stoccolma, ovvero il centro storico. Storicamente era chiamata anche la città tra i ponti “staden mellam broarna” per la sua posizione centrale. La città risale circa al XIII secolo, costituita da vicoli e strade acciottolate; l’architettura di Stoccolma risente molto dell’influenza dello stile gotico baltico. Al centro si apre la grande piazza Storterget, scenario del massacro di Stoccolma del 1520; si tratta di uno degli eventi dell’occupazione danese della Svezia. Gli eventi tragici accaduti tra il  7 ed il 10 novembre del 1520 erano guidati dalle truppe danesi sotto il comando di Cristiano II.